Amazing Kalabria

Logo Amazing Kalabria

Il Canale Youtube Amazing Kalabria supera le 10000 visualizzazioni in 6 mesi

Canale Youtube nato per gioco, Amazing Kalabria, nel mese di Settembre supera le 10.000 visualizzazioni. E sono passati solo 6 mesi da quando Massimo Iannuzzi comincia a pubblicare i suoi video col drone in giro per la Calabria. A questo punto nasce anche il sito internet nel quale vi sono le foto che il drone scatta ogni qual volta volteggia su un piccolo comune o su un’area archeologica della Magna Grecia.

Bisogna dire che l’anno 2017 vede la calabria al centro delle notizie internazionali. Infatti, secondo il New York Times, la Calabria è la 37 esima meta dell’estate 2017. Ma, aprite bene le orecchie, la Calabria si piazza prima delle Lofoten, capolavoro norvegese, inaccessibile e desideratissimo. Fino ad ora la calabria è stata ignorata ma adesso hanno le spiagge più belle al mondo.

Calabresi tutti soppressata e bergamotto? Non direi. Secondo la penna del NYT la Calabria più che da vedere è da gustare «alcuni dei migliori pranzi in Italia non li ho fatti a Roma o in Toscana: ma in Calabria. Ci sono ristoranti di ricerca eccellenti come il Ruris, Dattilo, e che dire di Antonio Abbruzzino a Catanzaro».

I punti di forza della Calabria per un turista

Bergamotto di Calabria è praticamente l’elisir di lunga vita poco conosciuto se non per chi ama i profumi (l’essenziale per la cosmesi naturale). In Calabria vi sono 1500 ettari di agrumeti per una media annuale di 200 mila chili di bergamotto doc

Liquirizia di Rossano. Il collezionismo delle scatoline di latta nasce (anche) da qui: dalla Amarelli, azienda di Rossano Calabro che ha reso eccellenza la liquirizia da borsetta (da cui le famose scatoline). la storia della Amarelli ha radici “di liquirizia” già dal 1500.

Cipolla rossa di Tropea. La storia vuole che siano stati i Fenici (quei geni) a importare duemila anni fa la cipolla più caratteristica d’Italia. Il suo colore porpora era significativo: simboleggiava ricchezza, profumo, dolcezza, Plinio il vecchio la definiva medicina per i problemi reumatici. Oggi la sua produzione raggiunge l’eccellenza tra Briatico e Capo Vaticano.

Soppressata di Calabria DOP praticamente l’eccellenza meridionale dell’insaccato. Lardo, prosciutto, spalla, pepe rosso piccante. Ed io aggiungerei la n’duja, salame spalmabile da aggiungere nelle pietanze calde e in ogni contorno per deliziare il palato.

Che dire altro? Penso che la Calabria offra molto di più di quello che si scrive. L’accoglienza e il carattere generoso della popolazione locale è un valore aggiunto che non trovi facilmente viaggiando. Basta attendere qualche anno ancora per dare la possibilità di organizzarsi per dare il meglio che la natura e le tradizioni locali offrono.