Un Nuovo Prodotto

 

Mister Digital ti consente di creare visioni belle e uniche, senza toccare una sola riga di codice.

 

Design Splendido

Il Design del sito è una delle parti importanti che colpiscono il visitatore.

1

Sposta e Trascina

Non dovrai essere un esperto del web perchè potrai modificare a piacimento le tue pagine.

Sito che si adatta

Ogni dispositivo potrà vedere il tuo sito senza problemi. Si dice Sito Responsive …

Piano e Prezzi

Qui di seguito puoi vedere il prezziario per ciò che riguarda la parte generale di un progetto. Se desideri avere invece un sito su misura per le tue esigenze, non esitare a contattarmi per avere un preventivo speciale per te.

Domande Frequenti

Ritenuta d'acconto per prestazioni occasionali

I lavoratori che non sono titolari di partita Iva, sovente, vengono ingaggiati, laddove i compensi non superino i 5.000,00 € annui, per prestazioni d’opera occasionali. Il lavoratore esegue la sua prestazione come se fosse un professionista a tutti gli effetti ma, rispetto a questo, lo differenzia il fatto che esegue le mansioni cui è preposto in maniera sporadica. Il collaboratore, al momento del pagamento, consegna una ricevuta al committente (come se emettesse fattura) e quest’ultimo provvede al versamento della ritenuta d’acconto entro il 16 del mese successivo alla data della ricevuta

L'aliquota ordinaria

L’aliquota ordinaria per le ritenute d’acconto relative a redditi di lavoro autonomo corrisponde al 20% dell’imponibile.

Ricevuta per lavoro autonomo occasionale

Il soggetto che effettua una prestazione di lavoro autonomo occasionale è tenuto a rilasciare una ricevuta non fiscale al committente al momento del pagamento del corrispettivo.

Su tale ricevuta deve riportare il compenso lordo, poniamo per un valore di €. 1.000, la ritenuta di acconto, calcolata su €.1.000 del 20%, pari a €. 200 e il corrispettivo netto, pari a €. 800.

Gli eventuali rimborsi spese, se forfettari, rientrano nella base imponibile della ritenuta di acconto. Mentre se sono analitici, ovvero documentati da ricevute o fatture, non devono essere considerati per il calcolo della ritenuta di acconto.

Vediamo la tabella seguente.

Compenso lordo della prestazione €. 1.000
Rimborsi forfettari (non documentati) €. 200
Ritenuta di acconto 20% (su compenso e rimborsi) €. 240
Netto a pagare (Compenso + rimborsi – ritenuta) €. 960

Chiedimi chiarimenti

Se non avessi risposto a tutte le tue domande, sentiti liberi di mandarmi una domanda in qualsiasi momento.